1. facebook
  2. Linkedin
  3. Instagram

GUANDONG, focus su in-store promotion e in-store decoration

GUANDONG, focus su in-store promotion e in-store decoration

L’interior è un settore con grandi potenzialità, ma è veramente un settore? Oppure il termine interior è il titolo di un volume enciclopedico nel quale coesistono un‘infinità di settori specifici entro i quali l’operatore digitale dovrà identificarsi e specializzarsi? Sarebbe come parlare di edilizia abitativa, un ambito che va dalla villetta alla palazzina, fino al grattacielo. Ogni azienda edile si specializza nella realizzazione di una precisa classe di fabbricati: ecco allora che il suo messaggio è capito e ascoltato perché parla lo stesso linguaggio del potenziale cliente. Noi del digitale vediamo il mondo dalla nostra angolazione, focalizzandoci su supporto, immagine e stampa, mentre nell’area dell’applicazione e della posa spesso le idee sono già un po’ distorte: manca una vera e propria specializzazione in ambiti specifici e questo porta gli operatori stessi a non disporre del pacchetto completo di argomenti e prodotti da sottoporre. In questo scenario anche i nostri interlocutori fanno molta fatica a comprendere tutto il potenziale. Ne consegue che nonostante 20 anni di pressing, gli architetti continuano a non visitare fiere di settore come il Viscom o a non partecipare a conferenze su questo tema, perché non vedono nella stampa digitale la soluzione finale per le loro esigenze. Anche in questo caso, parlando di filiera dobbiamo chiederci subito: per quale settore? Nel fashion il discorso è semplice. Negli ultimi anni è nata, infatti, una discreta quantità di aziende specializzate che utilizzano al loro interno anche la stampa digitale. Queste realtà offrono pacchetti completi per gli allestimenti, dalle strutture portanti ai complementi, dallo stampato alla posa in opera. Ecco allora possiamo parlare di interior decoration in cui il digitale la fa da padrone. Questa per noi è la strada giusta e stiamo facendo di tutto per affiancarci, inserirci e percorrerla insieme. Il problema semmai è il settore privato, ancora molto lontano dall’essere coinvolto, perché nella filiera ci sono barriere difficilmente superabili. Per questa ragione abbiamo rinunciato al potenzialmente enorme settore dell’interior in ambito privato, scegliendo di concentrare invece i nostri investimenti nel comparto dell’instore promotion e in-store decoration. Da quando abbiamo costituito la divisione Spot Decò, abbiamo iniziato un massiccio lavoro di ricerca per comprendere dove stava andando il mercato. Abbiamo capito 3 cose: che i nostri prodotti non parlavano lo stesso linguaggio del mercato, bisognava quindi portali più vicino alle esigenze degli operatori; che il nostro linguaggio, troppo tecnico, oltre a essere incomprensibile, non creava emozioni; che tutti i settori dell’interior hanno bisogno del pacchetto e non del prodotto. Con una punta d’orgoglio mi piace raccontare quello che abbiamo fatto e quali “scuole” abbiamo frequentato in questi anni per imparare la lingua, bypassando le filiere e presentandoci ora con il nostro nuovo “Fashion and Design Network”: membri e cofondatori del Decor Lab a Milano, che in meno di due anni ha organizzato 18 incontri con architetti, progettisti e decoratori con oltre 1000 partecipanti. Solo nel periodo del Salone del Mobile ha registrato oltre 4500 presenze in 12 giorni. Tante, forse troppe, sono le soluzioni che oggi i produttori supporti per la stampa digitale e di tecnologie propongono al mercato. Un’abbondanza che secondo noi non è poi così positiva. Perché se i nostri interlocutori, che già fanno fatica a comprendere il nostro linguaggio, incontrano un mare di sovrapposizioni di prodotti e tecnologie con piccolissime differenze che spesso sono solo differenti motivazioni di vendita, il discorso diventa ancora più difficile da far passare. In questo contesto, Guandong ha concentrato le proprie ricerche su una linea di prodotti che semplifichino il lavoro dell’allestitore e siano facilmente comprensibili al progettista. Supporti, non solo compatibili con tutte le tecnologie di stampa digitale, ma studiati per agevolare l’applicazione, offrire infinite possibilità di riposizionamento e, infine, garantire una sicura rimozione senza lasciare tracce o residui di colla. Noi ci crediamo e ci investiamo, il mercato è immenso, ma i tempi tecnici non saranno velocissimi. Oggi possiamo parlare con il settore in-store perché ci siamo attrezzati e, soprattutto, perché sono nati soggetti che offrono soluzioni “chiavi in mano” che mancano, invece, in altri settori.

GUANDONG ITALIA S.R.L.

Stand:
  • S125634

Made with love from Italy

Ranging from rolls for large format digital printing to products for smart decoration and industry. Come discover Mr Magnus for laser and offset and Mr Bordon, focused on rewritable boards.Ranging from rolls for large format digital printing to products for smart decoration and industry. Come discover Mr Magnus for laser and offset and Mr Bordon, focused on rewritable boards.

View Company Profile